Quanto è alto Luca Abete

Quanto è alto Luca Abete

Luca Abete è un inviato di Striscia la Notizia ed è l’ennesimo giornalista che recentemente è stato vittima di aggressione. Il noto inviato del programma di Canale 5 il 4 Maggio 2018 si trovava in pieno centro di Napoli, in Piazza Mercato, per occuparsi dell’inchiesta riguardante i parcheggiatori abusivi nella città di Napoli. Il problema dei parcheggiatori abusivi è un tema molto presente e sentito in gran parte d’Italia, legato molto spesso alla malavita e al malaffare.

Quanto è alto Luca Abete

Mentre il malcapitato Luca era intento ad intervistare una donna e un posteggiatore abusivo, il lavoratore a nero ha sferrato una sberla in faccia al giornalista e si è dileguato rapidamente senza che fosse possibile rintracciarlo. L’intera scena è stata ripresa dalle telecamere di Striscia la Notizia e il Consigliere Regionale della lista dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, indignato dall’accaduto, ha provveduto a rendere immediatamente pubblico il video, denunciando il fatto. Il filmato è diventato immediatamente virale ed è stato postato sulla pagina Facebook chiamata “io odio i parcheggiatori abusivi” dove è possibile trovare molti altri filmati e testimonianze inerenti al tema dei lavoratori a nero.

Abete come molti giornalisti è purtroppo abituato a certi soprusi e non si arrende, ma anzi ribatte “Le aggressioni non ci fermeranno. Io non ho mai paura, perché dietro a quelle poche brutte persone c’è un esercito di un milione di telespettatori che ogni giorno mi sostiene”.

In ogni caso il caro inviato di Striscia la Notizia adesso sta bene e anzi continua a promuove in numerose Università della Penisola il suo tour intitolato “Non ci ferma nessuno”. Riguardo al suo progetto motivazionale, Abete spiega: “Racconto ai ragazzi la mia per spiegare che non bisogna mai abbandonate i propri sogni. Io senza raccomandazioni sono arrivato a fare ciò che sognavo partendo dalla periferia di Napoli” e aggiunge “Bisogna affrontare in modo positivo anche le sconfitte e farne tesoro, proseguendo nel cercare la propria strada, senza arrendersi”

Cos’altro sappiamo di Luca Abete? Il noto inviato fa la sua prima apparizione in televisione nel lontano 2001 come animatore sull’emittente Irpinia Tv, nel programma per bambini “Marameo show”. Dopo questa breve avventura di tre anni, conduce la trasmissione televisiva “Sui Generis” su CampaniaUno. Interpreta negli anni anche ruoli di giornalista in diversi film come “Teresa Manganiello – Sui passi dell’amore” e presta la sua voce come speaker radiofonico nel film-documentario “Un viaggio elettorale di Francesco de Sanctis”.  Nel 2010 lo vediamo anche conduttore di alcune puntate di Striscia la Domenica su Canale 5.

Luca si riconosce per il suo abito da scena tipico dei suoi servizi giornalistici: una giacca di velluto verde con una piccola pigna all’occhiello, una camicia verde scuro e sia pantaloni che scarpe marroni; non solo, tratti distintivi di Abete sono il suo sorriso contagioso e il suo modo di fare spontaneo e irriverente. Questo suo abbigliamento stravagante ci ricorda quasi un simpatico folletto, ma non dobbiamo farci ingannare. Se ci dovessimo domandare quanto è alto Luca Abete infatti, scopriremmo che tutto è fuorché un folletto! Il giornalista infatti è alto 1,74 metri e pesa 68 chilogrammi.

Foto NapoliToday

Quanto è alto Arnold Schwarzenegger.

Quanto è alto Arnold Schwarzenegger

Nel panorama cinematografico il nome di Arnold Schwarzenegger è uno dei più conosciuti. Tutti noi lo ricordiamo per il ruolo di T-800, il cyborg assassino che viaggia nel tempo in Terminator ma la figura di Schwarzenegger è nota in molti altri campi oltre che in quello artistico.

Quanto è alto Arnold Schwarzenegger

Arnold nasce il 30 luglio 1947 a Tahl in Austria dai genitori Gustav e Aurelia, cresce con il fratello Meinhard in condizioni economiche molto precarie, così precarie che la famiglia non poteva permettersi neanche un frigorifero. Una delle sue massime è “la forza non viene dal vincere. Le tue lotte sviluppano la tua forza. Quando passi attraverso delle avversità e decidi di non arrenderti, quella è la forza” ed infatti Arnold non si è arreso, nonostante la situazione economica difficile non si dà per vinto e fin da giovane età investe tutto se stesso nello sport. Dapprima si interessa al calcio e all’atletica ma in seguito si rende conto di essere più portato per pratiche individuali iniziando così a dedicarsi al bodybuilding. Il suo fisico plastico e ben proporzionato lo rendevano perfetto per la pratica del culturismo, tant’è che è stato soprannominato con l’epiteto “Quercia Austriaca”. È proprio grazie al bodybuilding che Schwarzenegger inizia a farsi conoscere, guadagnando fama internazionale. Numerosi furono infatti i titoli guadagnati dal culturista: stiamo parlando di Mister Europa Junior, Mister Word, Mister Universo (per ben cinque volte) e Mister Olympia (sette volte). La fama del Bodybuilder si è quindi velocemente diffusa in tutto il mondo tant’è che dal 2012 possiamo trovare a Downtown Columbus la statua del muscoloso Arnold in posa plastica che è diventata meta obbligatoria per ogni culturista di passaggio.

Ma la carriera di Arnold come sappiamo non finisce certo qui. Abbiamo già accennato al ruolo di Terminator che ha reso Schwarzenegger un icona del cinema, ma da dove è cominciato tutto? Dopo le iniziali comparsate e ruoli secondari, Arnold ingrana la marcia nel mondo del cinema con “Il Gigante della strada” film diretto da Robert Altman, che gli valse il Premio Golden Globe come migliore attore esordiente dell’anno. Aiutato dal fisico ottenne poi la parte ne “L’uomo d’acciaio”, un docufilm del 1977, ma il ruolo che lo rese celebre a livello internazionale per la prima volta fu quello di protagonista in “Conan il barbaro”, ruolo che per la conformazione fisica di Schwarzenegger gli calzava a pennello. Recitò successivamente anche nel sequel “Conan il distruttore” e un anno dopo divenne finalmente il Terminator che noi tutti conosciamo. Se in Terminator Arnol è il cattivo, numerosi sono invece i film in cui l’attore austriaco interpreta l’eroe forte e affascinante, ricordiamo fra questi “Commando”, “Predator”, “l’Implacabile”, “Danko” e “L’Eliminatore”.

Possiamo dire che Schwarzenegger è riuscito, aiutato dalla sua forma fisica, a riscattare una vita di povertà e fatiche. Ma allora quello che ci viene spontaneo chiederci è: Quali sono le caratteristiche fisiche che lo hanno reso celebre? Quanto è alto Arnold Schwarzenegger? E quanto pesa? La risposta è semplice, Arnold è alto 188 centimetri e pesa 113 chilogrammi, ha un braccio con circonferenza 55.8 centimetri e un giro coscia di 72 cm. Che dire, un vero fisico statuario!

Foto Mensxp