Mad Scuola: la soluzione è nella Messa A Disposizione

Mad Scuola: la soluzione è nella Messa A Disposizione

Il settore lavorativo dell’educazione è sicuramente uno dei più precari.

Chiunque voglia affacciarsi a questa carriera e muovere i primi passi, si trova di fronte ostacoli consistenti.

Obbligo di crediti, una graduatoria infinita, la possibilità di un ruolo totalmente irraggiungibili, sono solo alcuni di questi.

E allora per i nuovi arrivati quali sono le soluzioni da adottare?

Un buon modo è di certo quello di iniziare a sostituire personale in istituti che ne hanno carenza.

Ogni anno sono centinaia le strutture che si ritrovano in situazioni nelle quali viene a mancare qualche elemento, e per questo ci si rivolge a supplenti che non hanno ancora ottenuto sostituzioni.

Tuttavia, invece di andare alla ricerca sporadica di un’occasione, o aspettare che la fortuna giri dalla vostra parte, esiste un metodo efficace per farsi notare in queste occasioni: la messa a disposizione.

Mad Scuola – un metodo sicuro per la messa a disposizione

La messa a disposizione non è altro che un metodo per rendere nota agli istituti la propria disponibilità all’assunzione con un contatto diretto.

Questo è comunque un metodo non semplice se si agisce da soli, ma fortunatamente un grande aiuto può provenire dal portale di Mad Scuola.

Madscuola.it, è infatti una piattaforma web che fornisce sostegno ed indirizzo nel procedimento di messa a disposizione.

I vantaggi sono considerevoli, e l’iter per poter completare la domanda estremamente semplice e conveniente.

Innanzitutto è necessario creare un proprio account a titolo gratuito.

Il passo successivo è quello di scegliere le regioni di interesse e il livello di istruzione che si può offrire.

Con il solo contributo di 13 euro sarà infatti possibile scegliere una regione e un livello, aggiungendo poi la stessa somma per ogni scelta ulteriore che si compie.

I pagamenti sono fatti con metodi sicuri e affidabili.

Poi bisognerà caricare il proprio curriculum vitae sul portale, ed un operatore prenderà in carico la domanda per poterla valutare.

In sole 3 ore le domande saranno spedite alle scuole indicate, senza il minimo sforzo da parte vostra.

C’è da precisare che non verranno inviate via PEC, poiché è il metodo utilizzato per le comunicazioni ufficiali degli istituti, quindi risulterebbe inadeguata.

mad scuola

L’efficacia della Messa A Disposizione per il vostro futuro

Mad Scuola non vi aiuterà solo con la domanda, ma vi seguirà anche nel percorso verso il vostro futuro.

Una volta inviate le richieste infatti, potrete accedere facilmente alla vostra area riservata.

In questo modo potrete controllare periodicamente l’andamento del vostro account, lo stato delle vostre richieste e molto altro.

Si consiglia poi di scegliere il periodo migliore per inviare la vostra messa a disposizione.

Le domande possono essere effettuate tutto l’anno, ma è sicuramente più indicato farle intorno a luglio, quando la richiesta di personale è più alta.

Per ogni chiarimento comunque, sul sito di Mad Scuola è possibile trovare un interessante video nel quale ogni passaggio è spiegato con chiarezza.

Per tutti gli insegnanti che hanno bisogno di ottenere un posto, la domanda di messa a disposizione potrebbe essere una rivoluzione.

Con l’aiuto di Mad Scuola riuscirete a trovare in men che non si dica esattamente l’istituto che fa per voi.

Foto: bergamonews.it, leggioggi.it

Angela

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *